DIZIONARIO DELLE ALPI APUANE
INDIETRO
a cura di Fabio Frigeri
Hai selezionato: ALTO MATANNA (Albergo rifugio)
È situato nel comune di Stazzema alle pendici del Matanna all’ombra di conifere ed è raggiungibile da strada asfaltata dalla Foce di Bùcine. Fu fatto costruire da Alemanno Barsi che già possedeva e gestiva l’Albergo alpino del Matanna alle Ferriere di Palagnana (687 metri). L’Albergo che prese la denominazione di Alto Matanna sorse al Piano d’Orsina a 1040 metri alle pendici del monte Matanna alla fine del 1800. Il 29 giugno 1893 fu posta una lapide che ricordava l’inaugurazione del sentiero Stazzema-Palagnana: Inaugurandosi la nuova strada/ Stazzema-Palagnana/ il 29 giugno 1893/ auspice la Sezione di Firenze dal C.A.I./ e il cav. Budden presidente/ la Sede Centrale, il Comune e gli Abitanti/ a memoria del convegno intersezionale/ Q.M.P.. Barsi insieme al figlio Daniele fu l’ideatore, nel 1910, della famosa e sfortunata funicolare aerostatica da Grotta all’Onda per la Foce del Pallone (vedi). I Barsi permettevano agli escursionisti l’uso gratuito della sala dell’albergo. Il 27 maggio 1923 qua fu fondata la sezione lucchese del Cai. L’albergo passò poi alla famiglia Rossi di Camaiore che nel 1973 lo cedette al comune di Pietrasanta suscitando il risentimento dei camaioresi che sentivano l’albergo-rifugio come loro proprietà e che avrebbero voluto che lo comprasse il comune di Camaiore. Pietrasanta utilizzava la struttura come colonia estiva per bambini e, nel 2007, decise di venderlo. Il comune di Camaiore si attivò per rilevarlo con l’intenzione di farne una colonia per ragazzi ed anziani e lasciare uno spazio per gli escursionisti. In realtà, a gennaio 2008, la Colonia Alto Matanna fu venduta alla signora Franca Giannecchini per 653000 euro, somma superiore a quella offerta dal comune di Camaiore, poi la signora Maria Paola Giannecchini, attuale concessionaria del complesso fino al 2012, ha esercitato il diritto di prelazione ed ha acquisito il complesso. L’albergo è in posizione privilegiata: qua passa il sentiero 3 (Palagnana-Foce del Pallone-Foce di Grattaculo), il 5 (Callare del Matanna-Stazzema), il 109 (Foce delle Porchette-Foce di Petrosciana) ed è facile salire alle vette del Nona e del Matanna. Il complesso è dotato anche di una piccola cappella destinata al culto.
Risorse multimediali:
Albergo Alto matanna (Foto Melania Marchi)
Albergo Alto matanna (Foto Melania Marchi)
Albergo Alto matanna (foto Fabio Frigeri)
Albergo Alto matanna (foto Fabio Frigeri)
4.129.888
Creative Commons License
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto
Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.